• Seguimi su Google+
  • Seguimi su Facebook
  • Seguimi su Twitter
  • Contattami con Skype
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Visualizza il Feed RSS

Protocollo della Procura 000917-920

Nell'aprile del 2005, e cioè esattamente quando la Germania decide di estradare Carlo Parlanti, Rebecca McKay White ricomincia a presentare una sintomatologia dovuta alle presupposte percosse di tre anni prima e questo dopo un completo silenzio medico di due anni e quattro mesi.

L'anamnesi raccolta dal Neurologo Dottor Neil L. Pugach (a cui Rebecca McKay White era stata riferita dal Dottor Tom Freeman) è assolutamente sconvolgente, soprattutto se confrontata con i rilievi obiettivi nel certificato del Dottor Troy Manchester del 22 luglio 2002. Il medico e la donna adesso danno per accertati rinorrea, frattura cranica, dislocamento della mandibola, etc. Ovviamente è difficile credere che un Neurologo del calibro del Dottor Neil L. Pugach possa credere ad una frattura cranica con sanguinamento interno risoltasi spontaneamente o ad un collega che lasci al libero arbitrio del paziente se vedere o meno uno specialista in presenza di una tale frattura (ma non ci si dovrebbe ricoverare con una frattura cranica sanguinante all'interno del cranio?).

Sta di fatto che dopo aver raccolto l'anamnesi, con la sua lista di sintomi senza fine, il Neurologo procede con una scrupolosa osservazione della paziente facendole fare dozzine di test ed esami... e tutti questi esami e test risultano negativi! A proposito, ricordatevi che questo certificato è indirizzato al Dottor Tom Freeman ed è quindi una comunicazione professionale tra uno specialista ed il medico che gli ha riferito un paziente.

Tutto OK con la Signora Rebecca McKay White

Come potete vedere soprattutto nei punti sottolineati in verde qua sopra tutti i sintomi lamentati da Rebecca McKay White vengono confutati uno ad uno dai normali test neurologici del tipo dito-naso con occhi chiusi e tallone-ginocchio. Eppure la signora lamentava mancanza di equilibrio, disorientamento e vertigini. E più sotto Pugach ci riporta i risultati di un MRI (Risonanza Magnetica) ed un EEG (Elettroencefalogramma) che sono di sicuro stati eseguiti per valutare le conseguenze residue della frattura cranica e del sanguinamento interno al cranio con perdita di liquido celebro-spinale dal naso. Noi però lo sappiamo cosa aspettarci perchè abbiamo già visto le osservazioni obiettive del Dottor Troy Manchester che due settimane dopo il presunto assalto non ha registrato nessuna delle lesioni che Rebecca McKay White si inventa di sana pianta con gli altri medici.

E' per questo che il Neurologo Neil L. Pugach conclude esprimendo le sue perplessità con una frase che non lascia adito a dubbi: Non sono sicuro di come mettere tutto questo insieme al momento (in rosso quà sopra). Inoltre si predispone per eseguire altri test per cercare di dare una spiegazione alla sintomatologia della donna; in particolar modo si prepara a farle eseguire un'altra risonanza magnetica, questa volta con colorante di contrasto (colorante iniettato nel sangue per mettere più in evidenza i capillari sanguigni), perché diciamocelo: le fratture craniche non spariscono e gli MRI sono fatti apposta per osservarle.

Le dichiarazioni sull'emicrania di Rebecca McKay White

Vi chiediamo anche di fare attenzione a due punti particolari dell'anamnesi (in giallo qua sopra) e di tenerli a mente per un confronto da fare successivamente col documento Protocollo della Procura 000906. La paziente dice al medico di aver sofferto di emicrania sin da quando aveva 30 anni e che addirittura il disturbo era presente nella sua anamnesi familiare. La paziente informa anche il medico di aver avuto una isterectomia che noi sappiamo risalire a venti anni prima dal certificato compilato dal Dottor Jeff Bivens... tenetelo a mente.

Traduzione in Italiano del certificato:

20 aprile 2005

RE: Nome Oscurato
6/7/1958
445-17-3773
2529 Watercrest PL 2A
Chesapeake, VA 23324

DR. E. T. Freeman
1016 Justis St.
Chesapeake, VA 23325

Caro Tom:

Grazie per avermi riferito XXXXXX, per la valutazione dei suoi mal di testa e degli altri sintomi. Come sai, lei e’ una donna di 46 anni, destrorsa, bianca femmina, che e’ stata aggredita 3 anni fa. E’ stata presa a calci nella testa con 2 perdite di coscienza quel giorno per circa 5 minuti. E’ stata anche strangolata quel giorno e gli sono state fratturate delle costole e la sua mandibola e’ stata dislocata. Lei e’ poi e’ stata legata e non era in grado di cercare attenzione medica per 1 mese, …cosa che poi ha fatto in quel momento, a causa dei dolori e di rinorrea. E’ stata diagnosticata con una perdita di liquido cerebro-spinale ed e’ stata riferita ad un neurochirurgo, ma lei non era in grado di vedere il neurochirurgo in quel momento. La perdita si e’ poi risolta spontaneamente dopo 1 o 2 mesi. Lei non sa se c’e’ stato del sanguinamento all’interno del cranio in quel momento. Di conseguenza, lei ha avuto mal di testa costanti per 3 o 4 settimane che poi sono gradualmente diminuiti ad una frequenza di circa 2 volte al mese. Ma circa 5 mesi fa, loro sono ricominciati di nuovo e si sono sviluppati in un mal di testa continuo che e’ presente adesso. Lei ha anche problemi di confusione e problemi col perdersi mentre guida, a seguito delle lesioni. Comunque, a cominciare all’incirca dallo scorso agosto questi sintomi sono diventati considerevolmente peggiori. Lei descrive anche sintomi addizionali, includendo caduta di capelli che sono cominciati la scorsa estate ma che si sono accelerati fino allo scorso gennaio…Un aumento di circa 50 libbre negli ultimi 5 mesi sebbene lei faccia esercizio e non abbia aumentato la quantità di cibo mangiato. Si sente stanca in tutti i momenti e ha dei percorsi di sonno molto irregolari. Tante’ vero che, a volte può dormire in maniera eccessiva e altre volte dorme soltanto per 2 ore. Si e’ accorta che a volte inciampa, si sente male e tutte le volte si sente sbilanciata, non ha equilibrio. In aggiunta perde anche cose.

I suoi mal di testa sono una sensazione alternata che ha effetto sulla regione parietale sinistra sebbene l’intero lato sinistro della testa possa essere influenzato. La severita’ varia da 4 decimi a 6 decimi. Ci può essere associata anche nausea, fotofobia, vertigini e che non riesce ad afferrare oggetti con la mano sinistra…una specie di paralisi della mano sinistra…e della parte sinistra della faccia. Cosi’ come stanchezza estrema nella parte superiore sinistra del corpo. Ci sono anche associate …diplobia. Non ci sono associate perdita di coscienza. La sofferenza si aggrava con l’attivita’ fisica.

Lei descrive anche di avere episodi intermittenti di difficoltà a concentrare la sua vista per 5 o per 10 minuti e lei dice che i suoi occhi si incrociano a intermittenza. Questi sintomi sono cominciati circa 2 mesi fa, quando i suoi mal di testa sono diventati cosi’ gravi che lei poteva avere dei problemi con la sua visione. Lei ammette di poter sentire un rumore all’interno del cranio che lei confronta con una caduta di acqua quando il dolore di mal di testa diventa più grave. Nega di avere tentennamento delle pulsazioni.

Lei ha usato AXERT per il mai di testa, e questo ne diminuisce la gravita’. Ha usato IMITREX e questo elimina il mal di testa per un giorno ma non e’ stata in grado di ottenerlo di recente. Ha provato degli analgesici di non prescrizione e il MIDRIN, senza benefici.

3 o 4 anni fa, ha cambiato da ESTRACE a PREMARIN.

Lei indica che ha avuto mal di testa, cioe’ emicranie, sin da quando aveva 30 anni e di conseguenza le aveva occasionalmente, ma non aveva avuto mai dei mal di testa cosi’ frequenti fino a dopo le sue lesioni alla testa.

STORIA MEDICA PASSATA: Lei e’ in stato di post-isterectomia.

MEDICAZIONI: TREMARIN, AXERT, enzima di papaya.

ALLERGIE: E’ allergica a CODIN e IODIN

STORIA SOCIALE: E’ una non fumatrice e beve una bevuta al giorno. E’ divorziata e lavora come disegnatore web.

STORIA DELLA FAMIGLIA: E’ positiva per emicranie e malattie cardiache.

REVISIONE DEI SISTEMI: Ci sono una serie di positivi nella sua revisione dei sistemi e questi sono sottolineati nei suoi chart.

ESAME FISICO:

Segni vitali:     Polso 76     Pressione Sanguigna 98/62     Peso 168 libbre

GENERALE: Lei e’ ben sviluppata, ben nutrita, una donna bianca, …non in acute di stress… non in sofferenza acuta. Le membrane timpante e le narici sono normali, in apparenza bilateralmente. La testa e’ normale. Non ci sono aree soffici alla pulsazione della testa, della faccia o del collo. Non ci sono anomalie occultabili o palpabili che possano essere tracciate con la palpazione del TMJ (tutta l’area della mascella ndr) durante l’apertura della bocca e la chiusura della bocca”. IL collo e’ pieno, le pulsazioni della carotide sono 2+ bilateralmente, senza salti. Il tasso del cuore e il ritmo sono regolari senza mormorii. I polmoni sono chiari senza …aemoccultescion… I suoni nello stomaco sono presenti, non ci sono masse addominali o morbidezza apprezzabile ..non ce’ clatting..non c’e’ cianosi…non ce’ edema nella parte superiore o inferiore della estremita’. La dorsale pulsa a 2+ bilateralmente.

NEUROLOGICO:

STATO MENTALE: Lei e’ allerta e completamente orientata, con attenzione intatta e concentrazione, linguaggio, e memoria recente e remota intatta.

NERVI DEL CRANIO:

II: Gli ottici sono trovati benigni, la pulsazione venosa e’ distintamente presente. IL campo visivo e’ pieno all’esame di confronto.

III, IV, VI: OMF, PERRL

V: Le sensazioni facciali sono simpaticamente intatte al tocco leggero e al pizzicotto. IL mesentere, il temporale e il terogido laterale sono forti e intatti bilateralmente.

VII: I movimenti facciali sono normali e simmetrici.

VIII: L’udito e’ intatto al grattaggio con il dito bilateralmente.

IX, X: Non ce’ disarteria..” “..IL palato si eleva simmetricamente, la gola..il gag e’ intatto.

XI: Lo steromastoideo e la forza del trapezoide sono simmetricamente intatti.

XII: La lingua e’ a meta’.

MOTORI: Non ci sono movimenti avventizi. Non c’e’ scostamento causatorio, il tono muscolare, la forza e la massa sono normali e simmetrici attraverso la parte superiore e inferiore delle estremita’.

SENSORI: La sensazione e’ simmetricamente intatta attraverso le estremita’ inferiori e superiori, al tocco leggero, al pizzicotto, alla vibrazione e alla propriocaption” . la capacita’ di afferrare e’ intatta in entrambe le mani. IL coordinamento del test di TONASO e’ intatto bilateralmente.

RIFLESSI: I riflessi dei tendini profondi sono 2+ e sono simmetrici attraverso la parte superiore dell’estremita’. La pianta dei riflessi e dei flessori e’ bilaterale. Non ci sono scatti improvvisi.

CEREBELLO: IL dito-naso-dito e il tallone-ginocchio-tallone sono intatti bilateralmente.

STAZIONE E GATE: Non ci sono segni di Romberg…IL gate, il tandem, il dito del piede e tallone e la camminata tallone-dita del piede sono intatti.

DATI DI LABORATORIO/RECORDS: Rapporto di un MRI del cervello eseguito senza contrasto il 25 Febbraio 2004 indica un rapporto non rimarchevole. Rapporto di un EEG eseguito il 25 Febbrio 2005 indica uno studio normale. Indice di disabilità MIDAS per mal di testa 130+ nell’aera di severa disabilita’ (il MIDAS e’ un affermazione individuale di dolore sentito ndr).

IMPRESSIONI E RACCOMANDAZIONI: Ci sono sintomi multipli neurologici e non neurologici la paziente ha certamente una storia che suggerisce emicrania e presenta probabilmente un’emicrania cronica. Comunque lei ha una larga costellazione di sintomi alcuni dei quali suggeriscono delle possibili disfunzioni endocrine. Lei descrive degli oscuramenti visuali transitori e un certo tipo di dimito, ed e’ aumentata 50 libre negli ultimi 5 mesi. Comunque lei non e’ sostanzialmente sovrappeso e piu’ importante lei ha chiaramente pulsasizioni venose all’esame dell’occhio e percio’ e’ altamente improbabile uno pseudo tumore celebrale, sebbene sia possibile tenere in considerazione una puntura lombare nel futuro dipendendo asseconda di dove i risultati delle sue analisi chimiche si rivelino. In verita’ io non sono sicuro di come mettere insieme tutto questo a questo momento, ne ho parlato con lei oggi. Arrangeremo un appuntamento per un MRI del cervello con contrasto, cosi’ come degli esami del sangue che includano tbc, cmp, esr, rpr, b12, folate, tsh, t4 liberi, tp e tpt. Ho richiesto che venga riferita ad un endocrinologo e un ofatalmologo. Lei verrà fatta cominciare col topomax a una dose di 25mg al giorno da aumentare in incrementi di 25 mg ad intervalli settimanali come e’ necessario e come tollerato sino ad un massimo di 100mg a settimana per il momento. Alcuni effetti collaterali di questa medicazione sono stati discussi con lei le viene prescritto metelopramide da usare per la nausea, le viene fornito degli esempi di axert. La vedro’ ancora in un mese.

Grazie ancora per averci riferito XXXXXXXX


 

Scarica il documento

Discovery Package 000917-920

Registrati o loggati per commentare